Tutte le info per arrivare da noi!

Porchettiamo sta per aprire i battenti per la XIV edizione!
Ovviamente molti di voi sanno già tutto, ma per rispondere a tutte le vostre domande ecco qui alcune INFO UTILI:
 
🐽 ORARI DI APERTURA
Gli stand resteranno aperti anche a pranzo (o anche per un brunch!), con i seguenti orari:
Venerdì 17 maggio dalle 12:00 alle 23:00 | Sabato 18 maggio dalle 11:00 alle 23:00 |Domenica 19 maggio dalle 11:00 alle 23:00
🚙 PARCHEGGI
Da noi si chiamano Porcheggi, sono gratuiti e li troverete indicati dagli appositi cartelli. Per i camperisti: ci sono anche i porcheggi riservati ai camper.
🪙 ACQUISTO GETTONI ONLINE
Nel nostro regno si usa una moneta speciale: i gettoni di Porchettiamo!
Se volete saltare una fila, potete anche acquistarli online (fino a tutta domenica) a questo link:
🙌🏼 INFO E PROGRAMMA
Per tutto il resto, passeggiate, eventi, concerti live, ecc, consultate pure il nostro programma
Per qualsiasi dubbio scriveteci, sui nostri social o alla mail info@porchettiamo.com 
 

 

 

 

 

 

 

La porchetta degli chef: in punta di Porchetta!

Non la chiamate porchetta gourmet, la nostra sezione In Punta di Porchetta è dove chef e gastronomi si divertono a giocare ed a lasciarsi ispirare dalla regina della festa! Eccole le quattro proposte di questa XIV edizione, pensate per noi, avete tre giorni per provarle tutte! 

  • Il Pastarolo, Michele Raspanti – raviolo fritto ripieno di porchetta, mayo rosa al finocchietto
  • Cucinaa, Chef Marco Gubbiotti – Brocheta (spiedino) di maiale semibrado, pappa di peperone, senape al gin
  • Gus Bottega alimentare, Chef Saverio Santarelli – Bao ripieno di maialino all’orientale o di maialino in porchetta 
  • Etrusco Carni, gastronomo Mattia Forti | Stecco di bue grasso Etrusco e stecco PIG con chips di cotenna

 

 

 

 

 

 

L’enoteca di Porchettiamo

Un bicchiere di vino ed un panino sembra essere la ricetta della felicità, nella piazza delle porchette di San Terenziano, vi aspetta l’Enoteca della Strada del Sagrantino per testarne la verità! Ben 20 le cantine che con le loro etichette vi accompagneranno per la tre giorni di festa, eccole tutte:

– AGRICOLA MEVANTE
– ⁠ANTONELLI SAN MARCO
– ⁠ARNALDO CAPRAI
– ⁠COLLE CIOCCO
– ⁠DI FILIPPO
– ⁠LA FONTE AZ. AGRICOLA
– LA VENERANDA
– LE CIMATE
– MORETTI OMERO
– PERTICAIA
– ROMANELLI
– SCACCIADIAVOLI
– TENUTA ALZATURA – FAM. CECCHI
– TENUTA COL FALCO – RUGGERI G.
– TENUTA DI SARAGANO
– TENUTE LUNELLI – TENUTA CASTELBUONO
– TERRE DE LA CUSTODIA
– TERRE DEI CAPITANI – DOMENICO PENNACCHI
– TERRE DEI NAPPI
– VALDANGIUS

 

 

 

 

 

 

Il Messico a Porchettiamo

Que Viva Mexico, Que Viva Umbria!
Il legame di amicizia e stima reciproca nato nell’anno passato, grazie all’ambasciata del Messico, si fa sempre più solido. Il risultato? Una sfilata di tacos da perderci la cabeza nella Piazza delle Porchette
Grazie a El Jalapeno taqueria Roma
Di seguito tutta la proposta che troverete accanto alle porchette:
Tacos conchita
(con carne di maiale, marinata con spezie messicane e cotta al forno con foglie di banano, servita con cipolla rossa)
 Tacos Carnitas
(con carne di maiale speziata con arancio, servita con coriandolo, cipolla fresca e salsa rosa piccantina)
Chorizo con papas (tacos con salsiccia di maiale e patate saltate in padella, guarniti con panna acida)
Salse piccanti a volontà a vostra disposizione

La Porchetta degli chef

La porchetta reinterpretata dagli chef!

RIBELLE – Chef Lorenzo Cantoni
PANINO PORK
Ciabatta a lenta lievitazione naturale spezzata a mano, spalla di maiale cotta 36 ore a bassa temperatura, rub di erbe spontanee, caciotta di Norcia, insalata e pomodoro.
PANINO PINK
Ciabatta a lenta lievitazione naturale spezzata a mano con mortadella artigianale.
WILD BOAR
Pane all’olio con hamburger di cinghiale, insalata dell’orto, crema di pomodorini gialli, maionese, salsa di salmì.

Cucina.eat chef Mattia Muggiri & IMPASTO Chef Davide Bonu
Il nuovo mirabolante panino gourmet degli amici chef cagliaritani Mattia Mugiri e Davide Bonu:
SARDEGNA TRA CAPO E COLLO!
Tenerissimo capocollo di maiale cotto al camino, salsa scabecciu (pomodoro e cipolla agrodolce) e misticanza.

Etrusco carni – Chef Riccardo Benvenuti
L’incontro tra lo Chef Riccardo Benvenuti e le carni locali e radicali del progetto di Etrusco Carni, portano a Porchettiamo il PANINO ROBO-PORK!
Ciabatta lievitata naturalmente con semi di lino, maiale Etrusco allevato sulla paglia, sfilacciato e leggermente affumicato, con salsa verde e insalatina di campo.

Il Pastarolo – Pastaio Michele Raspanti
RAVIOLI FRITTI

Cartoccio di ravioli ripieni di porchetta tenerissima, serviti caldi e croccanti, assieme a una maionese al finocchietto selvatico e rapa rossa!

Li trovi tutti nella piazza delle Porchette!

L’enoteca di Porchettiamo

Anche quest’anno i nostri partner della Strada del Sagrantino tornano nella Piazza delle Porchette!

Diciannove etichette del nostro territorio vi accompagneranno nella scelta del vino ideale per le vostre Porchette preferite e non solo!

Scegli la bottiglia, il bicchiere o la degustazione di 5 vini con il calice nella tasca porta bicchiere!

𝗖𝗮𝗻𝘁𝗶𝗻𝗲:

AGRICOLA MEVANTE – ANTONELLI SAN MARCO – ARNALDO CAPRAI – COLLE CIOCCO – DI FILIPPO – LA FONTE AZ. AGRICOLA – LA VENERANDA – LE CIMATE – MORETTI OMERO – PERTICAIA – ROMANELLI – SCACCIADIAVOLI – TENUTA ALZATURA – FAM. CECCHI – TENUTA COL FALCO – RUGGERI G. – TENUTA DI SARAGANO – TENUTE LUNELLI – TENUTA CASTELBUONO – TERRE DE LA CUSTODIA – TERRE DEI CAPITANI – DOMENICO PENNACCHI – TERRE DEI NAPPI

Il cicotto di Grutti: l’alleato irresistibile della porchetta!

Gioca in casa: la porchetta di Grutti, rappresentata dalle Aziende Mauro e Luca Benedetti, Biondini Maurizio e Natalizi e figli, che lavorano nel territorio da generazioni.  Affiancata però dall’irresistibile cicotto, presidio Slow Food, un’ “emozione forte” da provare almeno una volta nella vita!Il cicotto, tradizione ormai alla pari della celeberrima porchetta, è tramandata da padre in figlio fino ad arrivare agli attuali produttori. L’usanza di Grutti prevede la cottura di tutti i tagli dell’animale; orecchie, zampetti, stinco, lingua, trippa e altre interiora sono lavorati e disossati a mano, accuratamente lavati e sezionati. Le carni così miscelate sono poste all’interno di una vasca e quindi nel forno di cottura esattamente sotto la porchetta, in modo da raccogliere il grasso di questa e le spezie usate per la sua cottura, una miscela di rosmarino fresco, aglio rosso della vicina Cannara, sale, pepe nero e finocchio. In questo modo si aggiunge sapore al prodotto. La cottura è molto lenta, varia dalle nove alle dodici ore, ad una temperatura di circa 200°C, in questo modo il Cicotto rimane morbido e ricco di aromi.

Lo troverete a Porchettiamo, dal 18 al 20 Maggio nella Piazza delle Porchette ?❤?

Le Migliori Olive!

Olive Ascolane Migliori, storica azienda ascolana guidata da Zè​ Migliori e da tutta la sua famiglia, da 5 anni amici fedeli di Porchettiamo, anche quest’anno vi aspettano ai Giardini del Castello con le Migliori olive ascolane, frittini e cremini Ascolani! ?❤️?
#porchettiamo #olivemigliori #porchettiamo2018

Il nostro trippaio del cuore!

È il nostro trippaio del cuore , da 7 anni l’ Osteria Tripperia Il Magazzino di Luca Cai, da Firenze, si trasferisce ai Giardini del Castello di Porchettiamo. L’Osteria famosa in tutta Firenze (e non solo!)  la trovate in Piazza della Passera a 200 mt da Ponte Vecchio; il luogo ideale per gli appassionati di quella tradizione gastronomica toscana che mette il lampredotto tra i primi posti dello street foot italiano. L’oste Luca Cai ha vissuto la strada per un decennio, sviluppando e perfezionando quella conoscenza e abilità con il quinto quarto che solo i trippai fiorentini di strada, possono vantare. La Tripperia Il Magazzino riesce da semplici materie a soddisfare i palati più esigenti, tanto da essere stati scelti per rappresentare la Toscana ad Expo 2015.

Anche quest’anno vi aspettano il suo lampredotto e la sua trippa ?
#porchettiamo #porchettiamoandfriends

Benvenuta Sicilia!

E’ con la sua decima edizione che Porchettiamo, dal 18 al 20 Maggio, dà un grande benvenuto alla Sicilia! Quest’anno infatti sarà l’Azienda Agricola Il Vecchio Carro di Caronia (ME) la novità tra le porchette. L’Azienda, nella persona di Giuseppe Oriti, cura l’allevamento di maialini Neri allo stato semibrado, una razza dalle origini antiche, che risalgono fino al VII-VI secolo a.C. Per realizzare la porchetta che ha reso famoso l’agriturismo Il Vecchio Carro, il gusto della carne viene esaltato dai mastri salumieri attraverso un procedimento di massaggiatura con il sale marino siciliano e con vari aromi, che precede la cottura nel forno a legna dell’azienda agricola.
La porchetta di maialino Nero a Caronia nasce quindi in questo modo, attraverso procedimenti di qualità, nel rispetto della tradizione e dello sviluppo della specie del suino Nero che da sempre vive in questi luoghi.

www.ilvecchiocarro.eu