La porchetta degli chef: in punta di Porchetta!

Non la chiamate porchetta gourmet, la nostra sezione In Punta di Porchetta è dove chef e gastronomi si divertono a giocare ed a lasciarsi ispirare dalla regina della festa! Eccole le quattro proposte di questa XIV edizione, pensate per noi, avete tre giorni per provarle tutte! 

  • Il Pastarolo, Michele Raspanti – raviolo fritto ripieno di porchetta, mayo rosa al finocchietto
  • Cucinaa, Chef Marco Gubbiotti – Brocheta (spiedino) di maiale semibrado, pappa di peperone, senape al gin
  • Gus Bottega alimentare, Chef Saverio Santarelli – Bao ripieno di maialino all’orientale o di maialino in porchetta 
  • Etrusco Carni, gastronomo Mattia Forti | Stecco di bue grasso Etrusco e stecco PIG con chips di cotenna

 

 

 

 

 

 

Lo Chef di Porchettiamo 2017!Mauro Ladu: l’imperfezione dell’autenticità

Classe ’84, di Mamoiada (piccolo paesino del cuore della Barbagia), vive la sua prima esperienza in cucina con l’iscrizione all’Istituto alberghiero di Tortolì. E’ l’incontro con lo Chef Cristiano Andreini a cambiare la sua vita tra i fornelli: con lui prima arriva la Stella Michelin ad Alghero, dunque la partenza per Mosca che gli vale l’incarico di sous chef del rinomato cuoco di Alghero. L’ulteriore perfezionamento, invece, lo deve ai corsi svolti all’Accademia Marchesi. Anche se per lui la perfezione non esiste, nei piatti come nei cibi. Attualmente ha preso le redini del laboratorio di idee Cucina.eat di Cagliari, dove propone piatti che cambiano quotidianamente, a seconda di ciò che il vicino mercato di San Benedetto offre.

Il leitmotiv della sua cucina è la ricerca  continua  dell’identità  sarda; quella storica, della tradizione, che Mauro rivede con le  nuove  tecniche  di  cottura, ma si fonda sull’utilizzo di prodotti locali che talvolta incontrano ingredienti esotici. La sua è una  cucina  semplice  dai  sapori  decisi, a volte imperfetta, ma  sempre in continua  evoluzione  e contraddistinta da vera autenticità. Il panino proposto per l’edizione 2017 di Porchettiamo è farcito con capocollo di maiale semibrado di razza sarda, brasato alla Cosmo Rosso di Birra Perugia, mirto, crema di ricotta, pesto di pomodoro secco e finocchietto. I sapori e i profumi della Sardegna che incontrano una grande birra umbra. Buon appetito!